TUTTE LE NOTIZIE DEL COMUNE DI CASTROVILLARI, VIA INTERNET 24h su 24h
Direttore Sindaco pro tempore
Direttore responsabile: G. Brunetti

Concorsi progettazione ed idee per la coesione territoriale. L'Amministrazione ha dato l' indirizzo PDF Stampa E-mail
venerdì 05 agosto 2022

 

“La rigenerazione urbana e la coesione territoriale sono le attività su cui l’Amministrazione comunale di Castrovillari è impegnata e vuole continuare ad imprimere una maggiore azione qualificante per trasfondere al massimo la propria idea di città, sposata sin dal primo momento.” Lo riferisce il Sindaco, Domenico Lo Polito, informando che l’ente, dopo l’atto di indirizzo della Giunta, grazie ad un finanziamento già ottenuto, sta avviando in questi giorni sei concorsi di progettazione che saranno seguiti dai Settori Pianificazione ed Infrastrutture attraverso procedure ristrette alle quali vengono invitati i professionisti che hanno aderito ad un precedente Avviso di Manifestazione d’interesse per le progettazioni inerenti il PNRR. Gli ambiti interessati sono : social housing (offerta di alloggi e servizi abitatiti a prezzi contenuti per cittadini con redditi medio bassi) e rigenerazione urbana del centro storico; la valorizzazione e riqualificazione del territorio, con particolare attenzione alle aree del fiume Coscile e dei suoi affluenti per la realizzazione di un parco fluviale; la riqualificazione del nucleo urbano consolidato e delle piazze dell’acque (strutturate in modo da accogliere il flusso prodotto dalle violenti piogge di cui spesso siamo testimoni); la riqualificazione dell’area dell’Autostazione, rigenerazione del parco urbano e collegamento a via delle Querce; il recupero dello stadio comunale “Mimmo Rende” e la ristrutturazione degli edifici scolastici. Il programma è un’occasione per avere quei progetti coerenti con le opportunità offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza a riguardo che desidera offrire ai Centri, delle dimensioni come Castrovillari, la possibilità di prepararsi alla transizione e crescita sostenibile ed inclusiva che urge di luoghi ed ambienti sempre più rispondenti ad un bene comune che passa per il miglioramento dell’esistente privilegiando la vocazione dei territori ed assimilandole a soluzioni compatibili con gli strumenti urbanistici. “Un’esigenza- afferma il Sindaco Lo Polito- perseguita negli anni, con fermezza, da questa Amministrazione, al fine di realizzare e coniugare soluzioni a basso impatto ambientale, valorizzando il patrimonio esistente e, soprattutto, contenendo al massimo il consumo del suolo, una premessa mai tralasciata per rapportarci meglio ad una crescita corrispondente il nostro vero sviluppo.”

 
Pros. >