TUTTE LE NOTIZIE DEL COMUNE DI CASTROVILLARI, VIA INTERNET 24h su 24h
Direttore Sindaco pro tempore
Direttore responsabile: G. Brunetti

Primo Atto. Sindaco Lo Polito e Assessore Bello rilanciano ruolo di opportunitą del genere PDF Stampa E-mail
sabato 19 febbraio 2022
...per ripresa e coinvolgimenti

 

“Primo Atto”, la nuova creatura sostanziata da spettacoli di Teatro e di Musica, pensato dall’Associazione Culturale Novecento, presieduta da Luisa Giannotti e diretta da Benedetto Castriota – non nuovi ad azioni di tale portata-, porterà al Sybaris di Castrovillari diversi eventi sino al 30 di aprile grazie al sostegno della Regione, al contributo della Gas Pollino e patrocinio del Comune di Castrovillari. Lo riferiscono il Sindaco e l’Assessore al Turismo, rispettivamente Domenico Lo Polito ed Ernesto Bello, rilanciando l’opportunità dell’opera che viene consegnata al pubblico per rigustare grandi interpreti della scena e dell’espressività calabrese, patrimonio, anche quest’ultima, del nostro essere e della nostra storia come testimoniano capacità nuove, radicate e diffusamente riconosciute. “Uno strumento- sostengono primo cittadino ed assessore- che si avvicina ad altri per dare corpo alla ripartenza sociale e culturale, tanto agognata ed inseguita in questo Tempo, la quale non può prescindere da tali iniziative e scelte proprio per rimettere in gioco l’esistenza. Per questo siamo certi del ruolo che svolgono queste attività d’intrattenimento per l’importante ritorno alla normalità.” “Non a caso anche per l’Associazione Novecento la continua proposizione ed impegno, per coinvolgere e portare in teatro- asseriscono gli amministratori-, muove da un fare sempre meglio e ben dedicato suscitato da questo bisogno. E le scelte – affermano Lo Polito e Bello- lo confermano. L’estro creativo e fantasioso, poi, restituisce freschezza e vitalità all’esigenza di vivere in presenza ciò che il palcoscenico offre, sorprendendo ininterrottamente. Ciò fornisce idee – concludono- su come implicare e comprendere come l’opera umana apra ogni orizzonte portando anche al di là della consapevolezza dell’autore. Ecco la forza del Cartellone in programma.”

 
< Prec.   Pros. >