TUTTE LE NOTIZIE DEL COMUNE DI CASTROVILLARI, VIA INTERNET 24h su 24h
Direttore Sindaco pro tempore
Direttore responsabile: G. Brunetti

Consegne a domicilio per ristoranti,pizzerie,pub,pasticcerie, ecc. Comunicazioni al SUAP comunale PDF Stampa E-mail
martedì 28 aprile 2020

 

Il Responsabile dello Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Castrovillari, l’ingegnere Roberta Mari, informa che, ai sensi dell’Ordinanza del Presidente della Giunta Regione della Calabria n. 36 del 24 aprile 2020, i titolari di attività cui al punto 1, lettera aa del DPCM 10 aprile 2020 (ristoranti, pizzerie, pub, pasticcerie, gelaterie, ecc.), che sono interessati alla consegna a domicilio dei propri prodotti, devono inoltrare, senza alcuna spesa, una comunicazione allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune all’indirizzo pec: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ,utilizzando l’allegato modello che troveranno sul sito dell’ente www.comune.castrovillari.cs.it . Gli esercizi dovranno adottare le misure previste nell’allegato 1 dell’ordinanza regionale, estratto delle indicazioni ad interim sull’igiene degli alimenti durante l’epidemia da virus SARS –COV-2 dell’Istituto Superiore di Sanità, revisione 19 aprile 2020. Un ulteriore servizio a disposizione della collettività che si affianca agli altri di prossimità supportati e già resi diffusamente dal Comune con l’ausilio delle Associazioni di volontariato. Con l'emergenza sanitaria in atto ricevere spesa, cibo, farmaci e beni di prima necessità a casa è divenuto fondamentale, visto che limitare al minimo gli spostamenti è una precauzione importante per contrastare la diffusione del virus e tutelare ciascuno dal rischio. Ovviamente le eventuali consegne saranno effettuate in tutta sicurezza e rispettando le stringenti norme igienico-sanitarie in vigore in questo periodo, a partire dal confezionamento al trasporto e fino ad arrivare alla consegna stessa. L’azione, tra l’altro, è per creare una mappa dedicata di esercenti che desiderano all’iniziativa e un’occasione per legare, in una cordata, quelle attività commerciali “di vicinato” dedicate alla ristorazione e trasformazione dei manufatti.

 
< Prec.   Pros. >