TUTTE LE NOTIZIE DEL COMUNE DI CASTROVILLARI, VIA INTERNET 24h su 24h
Direttore Sindaco pro tempore
Direttore responsabile: G. Brunetti

Fontana "Pontaniddu". Il 3 luglio alle ore 19 la cerimonia PDF Stampa E-mail
sabato 29 giugno 2019

 

"Quello che abbiamo ereditato dai nostri padri dobbiamo riguadagnarcelo per possederlo con dignità." Lo afferma il Sindaco, Domenico Lo Polito, che mercoledì 3 luglio, alle ore 19, parteciperà, portando il saluto dell’Amministrazione comunale, alla cerimonia d’inaugurazione e benedizione della fontana “Pantanello” del secolo XIX, situata in largo Napolitano, proprio nel rione Pantanello (nominato Pontaniddu), e dopo il risanamento conservativo operato per conto dell’associazione Centro Anziani “Varcasia” promotrice anche dell’istante pubblico. “Momenti –aggiunge il primo cittadino- legati all’identitarietà ed appartenenza culturale che richiamano, come l'arredo urbano di una città o territorio, tra storia e tradizione, emozionianti allacci ben allignati che quando vengono ripresi rilanciano emozioni, suscitando sempre l’attenzione per le proprie radici. “ Ecco allora il messaggio che attraversa questa manifestazione, espressione di sussidiarietà con l’ardire di educare all’amore verso tali opere per il ruolo che svolgono nell’interesse del bene comune , inteso anche qui come opportunità di godimento delle “impronte dell’ingegno umano” firmate dalla nostra gente nei secoli e continuamente necessarie per la crescita più diffusa. Nell’occasione offrirà il proprio contributo il presidente del Centro Anziani, Carlo Maria Sangineti, sottolineando la portata dell’intera azione, mentre la relazione sull’intervento è affidata a Franco Pirrera , Vice presidente del Centro, che spiegherà anche come si è giunti alla realizzazione della riqualificazione. La struttura, presumibilmente dei primi del novecento , epoca in cui per la prima volta il Comune si dotava di una rete di distribuzione dell’acqua potabile nell’abitato- appuntavano gli aderenti all’associazione in un memo sul manufatto- era costituita da due vasche che assolvevano al compito dell’approvvigionamento idrico. “Una traccia che, per le sue condizioni - ricorda l’Associazione “A. Varcasia”-, non poteva che essere risanata con un forte e condiviso coinvolgimento civico, il più inclusivo possibile, per essere riconsegnata alla collettività, affermando il ruolo sociale , ma anche di ricaduta d’immagine, che trasporta con se questo metodo per la rivitalizzazione delle impronte, espressioni di capacità nel saper annodare l’esigenza di rispondere al bisogno di conoscere meglio l’esistente tra luoghi e manufatti di una volta.” La serata, comunque, verrà conclusa da un intrattenimento musicale con il quale il Comune apre ufficialmente la seconda edizione della rassegna "un concerto in ogni piazza" che ha visto lo scorso anno l’avvio con la rivitalizzazione di più aree.

 
< Prec.   Pros. >