TUTTE LE NOTIZIE DEL COMUNE DI CASTROVILLARI, VIA INTERNET 24h su 24h
Direttore Sindaco pro tempore
Direttore responsabile: G. Brunetti

Piano riequilibrio bocciato/verso il dissesto.Sindaco:"non ci saranno ripercussioni sui dipendenti" PDF Stampa E-mail
martedì 04 giugno 2019
...lo ha ribadito in assemblea con il personale, presenti l'amministrazione, consiglieri e dirigenti.

 

“Non vi sarà alcuna situazione di esubero del personale comunale, perché abbondantemente rispettoso, quello in servizio, dei parametri di legge che prevedono un dipendente ogni 159 abitanti, e neanche ricadute su di esso poiché garantiremo il nostro impegno per assicurare gli obblighi presi, con la salvaguardia dei dipendenti.” Lo ha affermato, con più chiavi di lettura tra le rilevazioni della gestione adottata, il Sindaco , Domenico Lo Polito - presente l’amministrazione , i consiglieri di maggioranza e minoranza nonché i dirigenti con il segretario generale- che, nell’assemblea di questa mattina convocata nella sala consiliare del palazzo di città per i dipendenti, ha spiegato cosa comporterà, per il capoluogo del Pollino, il dissesto e determina il rigetto del piano di riequilibrio pluriennale da parte delle sezioni riunite della corte dei Conti a cui il Comune aveva fatto ricorso. L’impegno sarà- ha detto- recuperare l’evasione, onorando i debiti nonché continuando sulla strada della razionalizzazione della spesa. Questi impegni come quelli realizzati ed in itinere- ha aggiunto- li andremo a spiegare in ogni piazza a partire dal Consiglio comunale anche per far intendere il tipo di attenzione con cui ci si è accostati al problema sin dal primo momento e consiliatura Lo Polito. Durante la riunione, nella quale si sono registrati pure interventi tra i dipendenti per conoscere eventuali rischi sugli stipendi e richiami , tra l’altro, anche sulla mancanza di azioni per l’apparato burocratico dirigenziale - ridotto al lumicino- bisognoso di linfa nuova, il primo cittadino ha assicurato la continuazione dei concorsi avviati e la volontà di crearne altri ribadendo che con le 107 unità in servizio a tempo indeterminato nell’ente, le quali alla fine dell’anno, per l’andata in pensione di ben 12, si attesteranno sulle 95, e insieme alle 41 a tempo determinato, l’impianto del personale non avrà alcuna ripercussione dal “Dissesto”. Anzi- ha aggiunto- si sta lavorando pure per un nuovo piano di assunzione che desidera stabilizzare gli ex Lsu-Lpu per i quali, comunque, tutti i Comuni come il nostro hanno bisogno anche di una norma del legislatore. Per altro Lo Polito ha tracciato i passi del percorso, presentatosi sin dal 2012 che non avrebbe mai voluto o pensato di affrontare, “per il quale, anche con il senno del poi, - ha sottolineato-, rifarei totalmente nel segno del rigore della spesa e del risparmio su cui si sta lavorando. Nel suo dire il Sindaco ha richiamato gli elementi chiave delle segnalazioni della Corte dei Conti rammentando pure la valutazione del Ministero dell’Interno sul fatto che il Comune di Castrovillari non risente di alcun deficit strutturale economico per le azioni già poste in essere; da qui le esemplificazioni per una diminuzione drastica della spesa , nel non ricorrere all’anticipazione di cassa , nell’eliminare i fitti passivi, nell’aver tagliato l’indennità degli amministratori e aver ottimizzato altro che porta al mantenimento dei servizi ed a rassicurare- ha spiegato- sul futuro dell’ente. Per non parlare- ha aggiunto- dell’adeguamento dei tributi che non aumenteranno per acqua, rifiuti e nemmeno per IMU. Unica scommessa, su cui ha chiesto a tutti coinvolgimento, interazione e impegno, fondamentali per mettere a passo l’Ente- ha ripetuto concludendo l’incontro con i dipendenti- , la regolarizzazione, in entrata ed uscita, dei flussi economici per un bilancio stabilmente riequilibrato che ha ribadito in più modi durante la riunione la quale ha offerto pure indicazioni sintetiche sul lavoro affrontato dall’amministrazione comunale per tagliare debiti e regolarizzare flussi e destinazioni nonché migliorare il rapporto ente/cittadino. Fattori che sono stati ripresi anche nelle interlocuzioni tra le domande poste e che sono state seguite con particolare attenzione dall’assemblea nell’ora e mezza “a tu per tu” con l’amministrazione municipale. A margine , poi, dell’incontro Lo Polito ha ancora dichiarato esprimendo quanto già affidato in precedenza” alla stampa: “Resta il rammarico per l’operato svolto perché tutti gli sforzi fatti, tutti i sacrifici posti in essere, tutti i risparmi necessari a garantire una gestione in equilibrio dei conti non hanno meritato, secondo la Corte, il premio dell’approvazione. Una sola consolazione: la determinazione della massa debitoria, che verrà fatta dalla terna dell’organo di liquidazione, renderà giustizia su chi ed in quale periodo ha generato i debiti che segnano il Comune di Castrovillari.”

 
Pros. >