TUTTE LE NOTIZIE DEL COMUNE DI CASTROVILLARI, VIA INTERNET 24h su 24h
Direttore Sindaco pro tempore
Direttore responsabile: G. Brunetti

Civita..nova si congeda. E il Sindaco ringrazia quanti hanno reso incontrabile e piacevole l'evento PDF Stampa E-mail
domenica 02 settembre 2018

 

“Ultime battute della manifestazione “Civita..nova” la quale oggi, in tarda serata, saluta il suo pubblico e la città di Castrovillari, accomiatandosi, certa che, ancora una volta, in lei- grazie alla partecipazione di tantissimi cittadini, di quanti sono giunti da fuori, nonché alla preziosa collaborazione di appassionati soggetti ed associazioni coinvolti, per di più alla sapiente direzione artistica della Pro Loco con l’apporto di consiglieri e figure dedicate-,si sono succeduti momenti densi, con approfondimenti, in cui l’assetto sociale è stato interrogato e suscitato nella consapevolezza che c’é ancora tanto da fare per rendere una storia, con la propria tradizione, ancora più importante, attraente e quindi da riguadagnare con dignità e slancio.” Sono le parole di ringraziamento sentito e soddisfatto del Sindaco, Domenico Lo Polito, affidate agli organi di stampa, per quanti hanno reso tutto ciò possibile, vivibile ed incontrabile. “Un’azione- aggiunge- che ridesta l’urgenza buona di creare crescita diffusa, quella che vuole e desidera l’Amministrazione per la comunità, mettendo in moto spinte propulsive che solo le capacità di uomini e donne possono innescare legando la vitalità dei loro temperamenti a quella che trasporta, da sempre, e sprigiona il patrimonio esistente e riscoperto, ancora, riferimento di un’azione che al centro ha la forza propria dei borghi antichi.” La chiave del successo sta proprio in questi luoghi resi dall’aiuto di interpretazioni multi espressive, nel segno della storia e della nostra cultura. “E’ grazie a questi diversi fattori- precisa il primo cittadino- , vivi e trascinanti, che l’iniziativa riscuote, come lo ha fatto pure in questi quattro giorni, lo straordinario consenso ed entusiasmo di tanti che hanno partecipato con la loro splendida vicinanza.” Un consuntivo positivo, che deve spingere a fare sempre meglio e nel verso di un cammino conforme all’idea di sviluppo, anche urbano, rispettoso dell’esistente. “Un avvenimento- rilancia il Sindaco concludendo- di conoscenza e riappropriazione consapevole di quanto abbiamo ereditato, grazie alle Tracce lasciateci da epoche precedenti e trasmesseci dai nostri padri. La giornata di# Aspettando Civita.. nova#, poi, ce lo ha pure rammentato all’inizio –sottolinea ancora-, riproponendo scorci bellissimi tra Santu Vitu e il Pontaniddo, sconosciuti ai più ma di una bellezza coinvolgente che richiama questo rigustare gli ambienti ereditati anche dalla natura e cura delle gente.” Un lavoro, sicuramente, in evoluzione, che si offre come strumento per dare risposte allo sviluppo vocazionale locale, protagonista nell’affermare la portata di operare in tal senso che consiste non nel presumere di essere arrivati ma nel tendere ininterrottamente alla meta che valorizza la persona con le sue opere. Questa l’impronta per continuare a camminare.

 
< Prec.   Pros. >