TUTTE LE NOTIZIE DEL COMUNE DI CASTROVILLARI, VIA INTERNET 24h su 24h
Direttore Sindaco pro tempore
Direttore responsabile: G. Brunetti

La responsabile dell'Ufficio Attività Produttive in pensione. Saluto di colleghi e Amministrazione PDF Stampa E-mail
martedì 10 luglio 2018

 

La dottoressa Rosalba Miraglia, responsabile dell’Ufficio Attività Produttive del Comune di Castrovillari, è andata in pensione. Un’altra “parte” vitale e dinamica della struttura, per professionalità e preparazione; questa mattina ha salutato e ringraziato amici e colleghi nella sala consiliare, presenti il Sindaco, Domenico Lo Polito, con l’Amministrazione, i consiglieri, la dirigente del Dipartimento Amministrativo e Finanziario, Beatrice Napolitano, il Segretario Generale, Angelo Pellegrino, e responsabili di settore. Miraglia, diretta di temperamento, determinata, particolarmente preparata ed intuitiva, ha svolto con capacità certosina e pronta il suo impegno nell’Ente a servizio della collettività e di quel terziario, fondamentale da sempre per il capoluogo del Pollino e per il quale è sempre stata riferimento affrontando le più disparate questioni che si ponevano. Della sua persona ne ha tracciato un breve profilo il primo cittadino, che l’ha ringraziata sentitamente a nome di tutti per quell’attenzione e serietà profusi in ogni suo adoperarsi per il meglio nell’interesse del Commercio e di quanto lo lega diffusamente ed in maniera articolata alle vocazioni territoriali, identitarie e locali. “Un vanto – ha ricordato nel suo dire Lo Polito, rilanciato poi dall’assessore alle Attività Produttive, Agricole, del Turismo e del Lavoro Francesca Dorato – ed una specifica di particolare calibro di cui sentiremo molto l’assenza per la presenza d’animo con cui si muoveva nelle procedure e innovazioni, per la competenza nel porgere e rapportarsi a partire da quelle normative connesse alla materia che approfondiva e amava studiare in ogni particolare al fine, sempre, di dare risposte adeguate e risolutive.” “Fattori- ha precisato il Sindaco unendosi pure ai contributi dei dirigenti che hanno voluto sottolineare le doti umane, professionali e caratteriali della Miraglia-, che l’hanno resa preziosa e fondamentale nel Servizio che guidava. Una presenza, insomma, considerevole quanto autorevole che ha reso il proprio adoperarsi un patrimonio anche tra i colleghi oltre che nella Zona.”

 
< Prec.   Pros. >